METZELER conquista podi e vittorie al GP di Estonia

Il terzo round del Campionato Mondiale FIM Enduro è andato in scena a Kuressaare, in Estonia. Le tre prove speciali pianeggianti hanno messo a dura prova i piloti partecipanti. I top riders hanno corso su un terreno duro, polveroso e con molte buche nel Cross Test, ancora buche profonde nell’Enduro Test ma con terreno sabbioso e su un terreno duro, compatto e molto polveroso nella prova speciale Estrema.

Nella Enduro GP Josep Garcia, Red Bull KTM Factory Racing, ha monopolizzato le due giornate di gare salendo sul gradino più alto del podio. Brad Freeman, pilota del Team Beta Factory Enduro ha sfiorato la vittoria nella seconda giornata di gara. Nella Enduro GP dominio assoluto per i colori METZELER che con Andrea Verona, Gas Gas Factory Racing, completa il podio in entrambe le giornate di gara.

METZELER festeggia la doppietta nella classe E1 del pilota Andrea Verona attualmente leader della classe. Due secondi posti per l’ex crossista Davide Guarneri, Fantic Factory Team E/50 Racing. Entrambi i piloti METZELER equipaggiati con le METZELER MCE 6 DAYS EXTREME.

In Estonia il dominatore assoluto, con due vittorie, è stato il pilota ufficiale METZELER Josep Garcia.
Steve Holcombe (Team Beta Factory Enduro) non è riuscito a brillare come di consueto, il pilota inglese a Kuressaare nel Day One si è infortunato al piede e nonostante il forte dolore è riuscito a terminare le due giornate di gara.

Un inizio di stagione incredibile per il pilota METZELER Brad Freeman che anche in Estonia si è imposto in entrambe le giornate di gara nella classe E3 e attualmente è sempre più leader a punteggio pieno.

Nella classe Junior 1 Rony Kytonen (Team Honda RedMoto) si è dovuto arrendere al termine del Day One. Il pilota ufficiale Honda stava dominando nettamente la classe Junior ma ha dovuto terminare in anticipo il GP di Estonia a causa di un duro colpo subito al piede.

Prossimo appuntamento a Skovde venerdì 23 e sabato 24 luglio per il GP di Svezia.

metzeler-rear-gp-estonia
Avanti Prossimo evento
28 Agosto 2021
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Prove libere Trinacria Motors
Stand Pirelli Diablo Rosso IV

Pirelli Diablo Rosso™ IV

DIABLO ROSSO™ IV:
il pneumatico stradale dall'animo racing.

Ottima aderenza in frenata, grip massimo anche agli angoli di piega più estremi e una trazione brillante in uscita di curva.
QUESTO È PIRELLI DIABLO ROSSO™ IV.

DIABLO ROSSO™ IV costituisce un riferimento nel segmento dei pneumatici sportivi per un ampia gamma di veicoli. Parliamo di moto ad alta cilindrata (> 999 cc) con una potenza media di 200 CV e che spesso superano i 215 CV per le Supersportive e le Hypernaked. A queste si aggiungono anche crossover sportivi in grado di generare una potenza di 160 CV su un veicolo da 240 kg e, infine, Sportive e Naked con molta meno potenza. Pirelli per soddisfare perfettamente le esigenze di ogni pilota, offre un ampia selezione di pneumatici posteriori in base alle specifiche di ogni moto.

La struttura è costituita da corde in Rayon a rigidità specifica incrementata che consente un minor passo delle stesse. In questo modo è stato possibile differenziare la rigidità specifica della struttura a seconda dell'angolo di piega supportando così in maniera mirata le necessità dinamiche di ogni fase di guida. Queste caratteristiche determinano un'esperienza di guida unica.

DIABLO ROSSO™ IV presenta dei profili racing derivati da quelli utilizzati per i pneumatici del Campionato Mondiale Superbike. I profili multi-raggio offrono una maneggevolezza immediata in uscita di curva e nei cambi di direzione, mentre una porzione di spalla più piatta garantisce elevato grip e tenuta di linea in piega. L'altezza del fianco ottimizzata fornisce trazione sia durante l'accelerazione in rettilineo che in uscita di curva.

L'iconico intaglio a forma di FLASH™, posizionato nella parte centrale del battistrada assicura stabilità direzionale e uniformità di usura.
Questa tipologia di intaglio è anche sviluppata per garantire il drenaggio del bagnato dal centro dell'area di impronta al suo esterno in rettilineo.

Gli anteriori bi-mescola si combinano con i posteriori con schema di mescole Cap&Base: un bi-mescola per le misure adatte a veicoli di medio-piccola cilindrata e un tri-mescola per le moto Supersportive e Hypernaked.
L'anteriore ha la mescola centrale più dura che si traduce in un'aderenza eccezionale in condizioni di freddo e bagnato. La mescola laterale, più morbida (che rientra nell'area di impronta a partire da angoli di piega superiori a 35 °) offre un grip eccellente e una sensazione di contatto al terreno unica.
I posteriori fino alla 190/50 ZR 17 sono bi-mescola e offrono una rapida entrata in temperatura, un livello di aderenza significativo a tutti gli angoli di piega (anche in condizioni di bagnato) e un'ottima scorrevolezza di guida.
I posteriori dalla 190/55 ZR 17 in su si caratterizzano per l'aggiunta di una mescola sviluppata dalle gare di Endurance. Lo schema a 5 zone di mescola esalta ulteriormente la prestazione ad angoli di piega elevati gestendo le elevate velocità in curva delle potenti moto moderne.


Che cosa aspetti? Contattaci e prenoteremo un appuntamento presso il punto vendita più vicino a te.

* prenoteremo noi per te un appuntamento presso uno dei punti patner, non è Trinacria Motors a offrire il servizio in punto vendita.

PIRELLI SCORPION™ TRAIL II

Da quando Scorpion™ Trail II è stato introdotto sul mercato ha ottenuto ben undici vittorie nelle comparative pneumatici enduro stradali. 

L’ultimo test si è svolto lungo un viaggio di quindici giorni. Sono stati percorsi più di 10.000 km passando per Italia, Spagna, Francia e Portogallo in sella a sei MV Agusta Turismo Veloce. Sono stati percorsi lunghi tratti autostradali e tanto misto combinato a strade statali. 

Al termine i collaudatori di “Motociclismo” hanno compilato una tabella di valutazione. Con un voto massimo di 10 punti su 10 Scorpion™ Trail II si dimostra superiore rispetto alla concorrenza con risultati eccellenti su asciutto, bagnato e stabilità. 

Il voto massimo è stato ottenuto anche nella prova di frenata su asciutto e bagnato risultato che si mantiene anche dopo 8.000 km di percorrenza.

Pirelli Scorpion™ Trail II è stato anche scelto da Ducati per equipaggiare la Multistrada V4 2020. 

Fonte Pirelli

Fateci sapere le vostre opinioni qui sotto nei commenti

 

Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike

Il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike 2020 si chiude anche per Pirelli con grande soddisfazione per la performance dei propri pneumatici DIABLO™ SUPERBIKE. 

L’ultima giornata di gare del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike si conclude in modo spettacolare al Circuito Estoril in Portogallo. Ducati è protagonista di una doppietta al termine di una gara che conclude un weekend pieno di colpi di scena. 

Pirelli termina la sua diciassettesima stagione in qualità di Fornitore Unico di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike con grande soddisfazione per il lavoro svolto durante un anno particolarmente inconsueto. Il costruttore di pneumatici italiano ha lavorato come ogni anno per migliorare i propri prodotti sia a vantaggio dei piloti che corrono nel Campionato per derivate dalla serie sia a favore di tutti i motociclisti che questi prodotti possono comprarli regolarmente sul mercato dal momento che i pneumatici utilizzati non sono prototipi ma soluzioni di gamma. 

Le soluzioni della gamma 2020 DIABLO™ SUPERBIKE, al loro anno di esordio nelle categorie Supersport e Supersport 300, hanno dimostrato ottime prestazioni in tutte tre le classi e sono state spesso, anche in situazioni difficili ed in circuiti inediti al campionato, la scelta preferita dei piloti rispetto alle soluzioni di sviluppo, a dimostrazione della loro versatilità ed adattabilità alle caratteristiche dei diversi tracciati e alle condizioni climatiche riscontrate nei weekend di gara. 

Le soluzioni della gamma 2020 DIABLO™ SUPERBIKE, al loro anno di esordio nelle categorie Supersport e Supersport 300, hanno dimostrato ottime prestazioni in tutte tre le classi e sono state spesso, anche in situazioni difficili ed in circuiti inediti al campionato, la scelta preferita dei piloti rispetto alle soluzioni di sviluppo, a dimostrazione della loro versatilità ed adattabilità alle caratteristiche dei diversi tracciati e alle condizioni climatiche riscontrate nei weekend di gara.

Vincono il Mondiale Costruttori 2020 Kawasaki nella classe Superbike, ad un solo punto di distanza da Ducati, e nella classe Supersport 300 mentre Yamaha ottiene il titolo nella classe World Supersport. 

Fonte Pirelli

 

 

Fateci sapere le vostre opinioni qui sotto nei commenti

Trinacria Motors è il punto di riferimento sia per chi vuole avvicinarsi al mondo delle due ruote che per chi è già un motociclista veterano ed è partner delle più grandi aziende del settore sia a livello italiano che internazionale.

Trinacria Motors

Via Licata 11 92021 Aragona (AG)

Copyright © 2019. Trinacria Motors Soc. Sport. Dil. a.r.l. all Rights Reserved.

P.IVA 02828000840

social media